I consumatori di energia elettrica, secondo una ricerca a livello mondiale svolta da IBM, non hanno mai sentito parlare dell’espressione “euro per kWh” (Il chilowattora -kWh- è comunemente utilizzato per la misura dell’energia elettrica prodotta e consumata in ambito domestico ed è in sostanza l’energia fornita dalla potenza di 1 watt per un periodo di 1 ora) e più del 60% degli intervistati non è a conoscenza dell’esistenza delle smart grid (nuove reti di distribuzione di energia intelligenti) o dei contatori intelligenti. Quest’indagine svolta da IBM ha evidenziato il bisogno e l’opportunità di tornare ai concetti base per educare i consumatori, utilizzando termini il piùRead More →

Per concedere un mutuo la banca richiede adeguate garanzie: l’ipoteca. L’Art. 2808 del codice civile stabilisce che l’ipoteca attribuisce al creditore il diritto di espropriare, anche in confronto del terzo acquirente, i beni vincolati a garanzia del suo credito e di essere soddisfatto con preferenza sul prezzo ricavato dall’espropriazione. La banca creditrice mantiene quindi il diritto ad espropriare il bene e soddisfare il credito anche nel caso in cui il bene oggetto di ipoteca sia venduto a terzi. L’ipoteca può avere per oggetto beni del debitore o di un terzo e si costituisce mediante iscrizione nei registri immobiliari: l’iscrizione dell’ipoteca avviene per atto pubblico davantiRead More →

Può accadere di voler acquistare una casa sulla quale è già stato acceso un mutuo e iscritta ipoteca, ma di non volersi accollare il mutuo, sorge così la necessità da parte del venditore di cancellare l’ipoteca prima della vendita dell’immobile. Innanzitutto va precisata la durata dell’ipoteca: l’art. 2847 del codice civile (Durata dell’efficacia dell’iscrizione) stabilisce che l’iscrizione dell’ipoteca conserva il suo effetto per venti anni dalla sua data. L’effetto cessa se l’iscrizione non è rinnovata prima che scada detto termine. Il totale rimborso del mutuo è una delle possibili cause di estinzione dell’ipoteca stabilite dall’art. 2878 del Codice Civile (Cause di estinzione) che recita: L’ipotecaRead More →

Lo scopo della normativa sulla trasparenza bancaria è quello di garantire al cliente informazioni complete e corrette che rendano più semplice e comprensibile l’offerta dei prodotti con le loro caratteristiche, i rischi e e i costi dei servizi. Sono previsti vari strumenti di trasparenza sia in fase contrattuale che in fase precontrattuale. L’informazione precontrattuale prevede la messa a disposizione di documenti contenenti i principali diritti del cliente; il “foglio informativo”, contenente informazioni sull’intermediario, sulle condizioni e sulle principali caratteristiche dell’operazione o del servizio offerto il “foglio comparativo dei mutui offerti” contenente informazioni generali sulle diverse tipologie di mutui offerti ovvero un elenco di tutti iRead More →

La storia di Banca Mediolanum risale al 1982, dal fortunato incontro tra Ennio Doris ed il Gruppo Fininvest che consente alla nuova azienda di diventare in breve tempo uno dei maggiori operatori nel settore del risparmio. Il concetto alla base del successo di questa banca è semplice: offrire un unico Consulente Globale in grado di gestire l’intera gamma di prodotti e servizi finanziari ed assicurativi, costruendo un rapporto personalizzato ed incentrato sulle reali esigenze del cliente. Oggi il volto umano di questa società è rappresentato dal Family Banker, il professionista che porta la banca a casa del cliente. Mediolanum si distingue anche per l’innovazione nelRead More →